IL GIRO DELL’OCA di Erri De Luca

Per raccontare una vita non basta una vita, così coloro che ci provano spesso non riescono a riassumerla in meno di una miriade di pagine rilegate in robuste copertine rigide, ma Erri De Luca, con questo libro, ha stabilito un'eccezione alla regola e, grazie alle immagini che è riuscito a creare e al lirismo che lo ha animato, ha saputo riporre in uno scrigno di appena 122 pagine gran parte della materia dell’esistere. “Il giro dell’oca” sviluppa una conversazione tra lo scrittore e un figlio mai venuto al mondo e non posso che consigliarne la lettura perché abbatte le convenzioni e ci fa annusare l’immensità del nostro divenire.

Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: