IL SILENZIO di Erling Kagge

Forse è arrivato il momento di spegnere il rumore assordante che ci circonda, le luci e i fasti che ci accecano, chiudere tutto il resto fuori da noi e rivolgere l’attenzione alla nostra interiorità, usando la natura che ci circonda come introduzione alla lettura e il suo linguaggio preferito, il silenzio, come soluzione al nostro dolore. Un invito a scoprire il silenzio ci è offerto da “Il silenzio” di Erling Kagge, edito da Einaudi, un libro che profuma di verità, sperimentata e scoperta personalmente dall’autore norvegese, che è considerato uno dei più grandi esploratori del nostro tempo e che fu il primo uomo a raggiungere i “tre Poli”, il Polo Sud in solitaria, il Polo Nord e una cima dell’Everest. Nel libro l’autore cerca la risposta a tre domande: “Che cos’è il silenzio?”, “Dove lo si trova?” e “Perché oggi è più importante che mai?”. Ne trova ben trentatré, trasformandole in altrettanti capitoli di un testo che risulta estremamente efficace. Kagge, infatti, come i migliori insegnanti, si adatta alle nostre esigenze di schiavi della velocità, sfruttando le proprie conoscenze per fornirci un’abile sintesi, ricca di significati e condensata in capitoli succinti e chiari e, così facendo, permette a chiunque di comprendere ciò che intende suggerire, l’unica vera soluzione al nostro disagio.

Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: