IL SILENZIO di Erling Kagge

Forse è arrivato il momento di spegnere il rumore assordante che ci circonda, le luci e i fasti che ci accecano, chiudere tutto il resto fuori da noi e rivolgere l’attenzione alla nostra interiorità, usando la natura che ci circonda come introduzione alla lettura e il suo linguaggio preferito, il silenzio, come soluzione al nostro dolore. Un invito a scoprire il silenzio ci è offerto da “Il silenzio” di Erling Kagge, edito da Einaudi, un libro che profuma di verità, sperimentata e scoperta personalmente dall’autore norvegese, che è considerato uno dei più grandi esploratori del nostro tempo e che fu il primo uomo a raggiungere i “tre Poli”, il Polo Sud in solitaria, il Polo Nord e una cima dell’Everest. Nel libro l’autore cerca la risposta a tre domande: “Che cos’è il silenzio?”, “Dove lo si trova?” e “Perché oggi è più importante che mai?”. Ne trova ben trentatré, trasformandole in altrettanti capitoli di un testo che risulta estremamente efficace. Kagge, infatti, come i migliori insegnanti, si adatta alle nostre esigenze di schiavi della velocità, sfruttando le proprie conoscenze per fornirci un’abile sintesi, ricca di significati e condensata in capitoli succinti e chiari e, così facendo, permette a chiunque di comprendere ciò che intende suggerire, l’unica vera soluzione al nostro disagio.

Annunci

ARCHITETTURA OPEN SOURCE – Verso una progettazione aperta – di Carlo Ratti

E’ urgente tornare alla bellezza, all’armonia con la natura e con noi stessi ma come farlo in un mondo in cui l’architettura quando non si è allontanata dalla “bellezza”, di certo si è allontanata dall’”uomo”? Questo libro ci offre una nuova prospettiva per tentare di rispondere a questa domanda, lo fa descrivendoci l’Architettura Open Source, un movimento che si propone di sostituire le forme geometriche dell’architettura statica con processi dinamici e partecipativi, network e sistemi informatici e che “Si basa”, insomma, “sul supporto dei dilettanti, sull’esperienza dei professionisti, sulla genialità delle masse e su quella individuale, erodendo la distinzione binaria tra l’autore e il suo pubblico”. E’ una rivoluzione che ci riguarda e siamo tutti chiamati a rispondere …

L’ELEFANTE SCOMPARSO E ALTRI RACCONTI di Murakami Haruki

Un libro da leggere quasi tutto d’un fiato. Scritto in modo fluido, semplice ed efficace, evocativo ma senza dispersioni. Offre la scena principale ai contenuti che emergono intriganti ed opportuni, surreali e convincenti, immersi come sono in descrizioni che non trascurano gli evanescenti dettagli dove risiede la quotidiana natura. Murakami Haruki ci lascia sospesi al cospetto di un alone di mistero capace di risvegliare in noi profonde riflessioni. Insomma assolutamente da non perdere per i motivi che potete approfondire QUI

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: