BJÖRN LARSSON SBARCA A FANO

La quarta edizione del premio “Letteraria” di Fano, con la collaborazione di Rapsodia, ci ha offerto, il 6 aprile scorso, la possibilità di assistere, nella confortevole sala Ipogea della Mediateca Montanari (MEMO) di Fano, niente meno che ad un incontro con Björn Larsson. Il noto scrittore svedese, che parla ottimamente l'italiano, raccontandoci aneddoti della sua vita, spiegandoci personalmente i propri personaggi e descrivendoci un po’ il lavoro dello scrittore per come lo intende lui, ci ha regalato piacevoli sensazioni guidandoci di persona nel fantastico mondo di sua creazione, come potete approfondire meglio QUI

NUOVA “COLLANA LUCI” PER CELEBRARE I TRENT’ANNI DI IPERBOREA

Per celebrare i suoi trent'anni, Iperborea ci presenta la nuova "Collana Luci" che comprende 10 titoli di tutto rispetto, tra i migliori della letteratura del Nord Europa, pubblicati nei primi anni di vita della casa editrice e oggi riproposti con traduzioni aggiornate, nuove postfazioni ed una grafica davvero accattivante!..Che dire? Buon compleanno Iperborea!

CON BORGES di Alberto Manguel

Se vi siete appassionati all’opera di J. L. Borges e volete conoscerlo anche da una prospettiva diversa da quella dei suoi scritti, questo libro fa al caso vostro! Nel 1964 l’allora sedicenne Alberto Maguel, lavorando per la nota libreria anglo-tedesca Pygmalion, ebbe l’opportunità di conoscere Borges ed essere da quest’ultimo invitato a leggere per suo conto a casa propria. Dalla frequentazione dell’appartamento di Borges, Manguel trasse una conoscenza del noto scrittore più intima e inconsueta che oggi condivide con i propri lettori tra le pagine di questo testo di cui consiglio vivamente la lettura.

SETTE BREVI LEZIONI DI FISICA di Carlo Rovelli

Una breve e chiarissima esposizione in merito agli aspetti più rilevanti e affascinanti della rivoluzione che è avvenuta nella fisica del XX secolo. Tramite queste “Sette brevi lezioni di fisica”, Carlo Rovelli ci permetterà di capire meglio ciò che ci circonda, aiutando noi stessi e i nostri figli a comprendere il valore dell’esistenza e a ridimensionare quel ronzio di false urgenze che quotidianamente infetta la nostra serenità.

ETICA PER UN FIGLIO di Fernando Savater

Partendo dal presupposto che l’etica sia parte essenziale di una vera educazione, con umiltà, humor e profondità, Savater, tra le righe di questo libro rivolto al figlio (ma anche a tutti gli esseri umani), instaura con egli uno scambio equo, riuscendo a spiegargli, con una chiarezza stupefacente, il complesso concetto di etica come arte della vita. “Etica per un figlio” è decisamente uno di quei libri che chiunque dovrebbe tenere nella propria libreria e leggere più e più volte nella vita.

IL LIBRO DEGLI ELOGI di Alberto Manguel

Un saggio a pieno titolo in cui Manguel ci introduce nel suo vagabondare tra dubbi ed esperienze, offrendoci così anche la possibilità di sondare il nostro stesso pensiero. Uno sguardo diverso sulla realtà che viene condotto attraverso un’astrazione sempre fedele all’essenziale, nell’ottica di perseguire una “verità”, anche se indefinita. Il “libro degli elogi”, che onestamente spero stringerete presto fra le mani, si sviluppa in undici elogi appunto e vi assicuro che è una lettura incantevole da cui è impossibile non farsi stregare!

SPAZIO ABITABILE di Bruno Munari

Una lettura che offre validi spunti di riflessione in merito all’abitare intercalati da aforismi sagaci e pieni di humor che la rendono divertente e lieve ma, al contempo, decisamente utile. Si sviluppa al suo interno il progetto “Spazio Abitabile” che Bruno Munari presentò, insieme a Lorenzo Forges Davanzati e Piero Ranzani, alla XIV Triennale di Milano del 1968, in riferimento al tema “Il Grande numero” e in particolare all’“ambiente domestico”, con l’obiettivo di provvedere alle future esigenze, diminuendo i costi e migliorando lo spazio abitabile.

FAME di Knut Hamsun

Un monologo interiore semi auto-biografico del premio Nobel per la letteratura Knut Hamsun che, forse ha fatto pessime scelte di vita, ma di certo va elogiato per la sua capacità di introdurci, con questo testo, a una delle sensazioni più acri e temibili che esistano, la fame, non solo di cibo ma anche di ispirazione. “Fame” è un testo carico di oscurità ma non posso che consigliarlo perché in questo romanzo l’autore sembra prometterci maggiore consapevolezza. Lo fa regalandoci pagine di estrema attualità, se si paragona l’incessante sforzo del protagonista, con quello che oggi accompagna ogni essere umano nel confronto con una società apparentemente incapace di offrirci alcuna approvazione o riconoscimento.

PERCHE’ I BAMBINI DEVONO UBBIDIRE? di Stig Dagerman

In questo piccolo libro di appena 89 pagine, iscritto tra i classici della letteratura svedese, poesie e riflessioni si confonderanno per regalarvi una delicata ma anche implacabile indagine nelle vicende dell’esistenza umana, capace di mettere a nudo la reale condizione di ciascuno di noi. Il vero protagonista dell’antologia è il bambino che apprenderà come ubbidire sia imparare a conoscere la responsabilità per se stessi e il rispetto nei confronti degli altri … uniche armi per ritrovare giustizia.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑